Tutto sulla manutenzione degli ascensori

La manutenzione degli ascensori è un obbligo di legge

Un impianto non può entrare o restare in funzione se non c’è un soggetto formalmente  incaricato di eseguire la manutenzione, con personale specializzato e abilitato allo svolgimento di questa attività.

Gli obblighi di manutenzione risalgono agli Anni Quaranta e sono stati formalizzati nel tempo fino alla disposizione di legge attuale, il D.P.R 30 aprile 1999 e le sue successive modifiche e integrazioni (D.P.R. 5 ottobre 2010 n.214 e D.P.R. 19 gennaio 2015, n.8 e D.P.R. 10 gennaio 2017, n.23). La normativa specifica quali attività minime obbligatorie devono essere comprese nella manutenzione per assicurare il buon funzionamento dell’impianto.

L’attività è formalizzata dal contratto di manutenzione che la proprietà dell’impianto stipula con l’azienda incaricata. Tra i passaggi fondamentali di ogni contratto devono quindi essere elencate tutte le principali attività previste e definite sulle base delle caratteristiche individuali di ogni ascensore.

Per scoprire tutto sulla manutenzione e la sicurezza degli ascensori, puoi fare riferimento alle pagine di dettaglio del nostro sito:

La manutenzione predittiva con KONE 24/7 Connected Services™

Puoi affidare la manutenzione a un’azienda specializzata come KONE, anche se l’impianto non è di sua produzione o installazione .

La manutenzione predittiva di KONE è modulabile a seconda delle esigenze del tuo impianto, con un contratto su misura che tiene conto di numerosi parametri importanti così come delle necessità specifiche del cliente, che possono cambiare nel tempo, a seconda dell’età e dell’utilizzo dell’impianto. 

KONE 24/7 Connected Services™ ti dà il vantaggio, unico sul mercato, del monitoraggio costante del tuo impianto che identifica i segnali premonitori di un possibile fermo e permette di individuare le azioni necessarie per prevenirlo. Se hai già le idee chiare sulle tue esigenze di manutenzione, contattaci.